IN PRIMO PIANO

IL ‘PROBLEMA REFERENDUM’ E IL RITORNO DEL FEDERALISMO – stradeonline.it, 25 Settembre 2017

Una delle componenti del pensiero federalista è sempre stata la ricerca di spazi di autonomia e libertà per i cittadini attraverso forme di contenimento e di distribuzione articolata del potere pubblico. Il compito di riportare lattenzione sul federalismo come progetto riformista (e cioè su pochi principi guida: responsabilità, flessibilità-adattabilità, autonomia fiscale, funzionalità) spetta a chi, nonostante tutto, si ostina a credere sulla sua utilità per l’intero Paese.

Leggi Tutto
IN PRIMO PIANO

Il succo del discorso di Trump

Le Nazioni Unite meritano certamente il nostro apprezzamento. Nonostante i loro difetti (lo stesso Obama aveva osservato che «questo organismo spesso diventata un forum per seminare zizzania anziché offrire un terreno comune; una sede per qualche giochetto politico e per sfruttare accuse e lamentele anziché risolvere i problemi» e aveva sostenuto che «la responsabilità e la leadership nel XXI secolo richiedono di più»).

Fondato nel 1945 sotto la guida americana dopo la sconfitta del Nazismo e del Giappone imperiale, l’Onu resta il pilastro centrale dell’ordine globale. Le Nazioni Unite sono, infatti, l’unico forum esistente in cui i rappresentanti di tutti gli Stati si possono radunare per cercare di affrontare le crisi e le sfide comuni.

Leggi Tutto
IN PRIMO PIANO

Alla presentazione del libro di Xi Jinping

Alla presentazione del libro di Xi Jinping, “Governare la Cina”, nella splendida cornice offerta dalla sala Zuccari a Palazzo Giustiniani.

Guarda qui il video integrale dell’incontro.

 

 

Leggi Tutto
IN PRIMO PIANO

Tutto sotto il cielo

La superpotenza cinese è ormai una realtà. E più di qualcuno comincia a chiedersi se l’incapacità dell’America di cogliere quella che, appunto, è una realtà, possa addirittura condurre gli Stati Uniti e la Cina alla guerra.

Due libri, che raccomando, ci mettono sull’avviso rispetto a questa (seria) possibilità.

Il primo, “Everything Under the Heavens. How the Past Helps Shape China’s Push for Global Power” di Howard W. French, lo fa attraverso uno studio storico e culturale approfondito sul significato dell’ascesa della Cina dal punto di vista dei cinesi.

Il secondo, “Destined for War: Can American and China Escape Thucydides’s Trap?” di Graham Allison, affronta la questione passando in rassegna una serie di casi storici che illustrano l’impulso e gli incentivi che possono portare al confronto militare quando una potenza in ascesa sfida una potenza dominante.

Leggi Tutto
IN PRIMO PIANO

XI JINPING, “GOVERNARE LA CINA” – MERCOLEDÌ 20 SETTEMBRE A ROMA

Mercoledì 20 settembre presenteremo, a Palazzo Giustiniani a Roma, il libro intitolato “Governare la Cina” che raccoglie i più importanti interventi del segretario generale del Partito comunista cinese, Xi Jinping.

Il volume riunisce discorsi, interviste, articoli, nei quali Jinping, la carica più alta all’interno del partito e dello stato, illustra le nuove idee e i nuovi punti di vista, le tesi e le nuove strategie con le quali il nuovo gruppo dirigente centrale del Pcc si propone di governare il paese.

Leggi Tutto
IN PRIMO PIANO

La presidente se ne va a Roma ma non faccia come il Re d’Italia – Messaggero Veneto, 13 settembre 2017

Leggo che, com’è naturale, il gruppo dirigente regionale del Pd sta ragionando sul da farsi, ma bisogna partire da un punto fermo: c’è l’elezione diretta del presidente. Il che implica alcune cose. Prima della riforma del ’93, nei Comuni e dell’elezione diretta del presidente in Regione, il mandato amministrativo rappresentava una sorta di intermezzo tra una crisi e un’altra. Oggi i cittadini scelgono col voto un leader e la sua maggioranza. Abbiamo dato, per così dire, «un volto alla democrazia». Il presidente è dunque la figura su cui si concentra la responsabilità politica. E, di norma, si ricandida.

Leggi Tutto
IN PRIMO PIANO

Secessione, la Catalogna accelera

In questi giorni, la battaglia sullo status della Catalogna ha subito un’accelerazione impressionante.

I legislatori catalani hanno deciso di andare avanti con il referendum del 1 ottobre sulla separazione dalla Spagna. La Corte costituzionale spagnola ha sospeso la consultazione con un provvedimento d’urgenza e i politici catalani hanno detto che procederanno comunque.

Leggi Tutto
IN PRIMO PIANO

L’assemblea di Varese e la sfida sull’immigrazione

In Italia (come dappertutto e non da oggi) ci sono due sinistre, una riformista (e probabilmente minoritaria), l’altra passatista (e probabilmente maggioritaria), si sa. Anzi, per usare la bella espressione di Loris Zanatta “hay diferentes tipos de izquierdas: la hay reformista y redentiva”. Non per caso, oggi Gianfranco Carbone osserva: “Lo scontro fra Minniti e la sinistra antagonista mi ricordano la contrapposizione fra gli spatachisti e il ministro socialdemocratico Noske nella Repubblica di Weimar”.

Leggi Tutto
IN PRIMO PIANO

Matteo Renzi a Portopiccolo

Matteo Renzi durante la presentazione del suo libro “Avanti” ieri a Sistiana. Lo intervista il direttore del Piccolo, Enzo D’Antona.

Leggi Tutto
IN PRIMO PIANO

Ristretti Orizzonti

Ristretti Orizzonti è il giornale realizzato dai detenuti della Casa di Reclusione di Padova e dalle detenute dell’Istituto di Pena Femminile della Giudecca, a Venezia. Ho rinnovato l’abbonamento alla rivista e consiglio a tutti di dare un’occhiata al sito (www.ristretti.org) e all’informazione prodotta dai giornalisti diretti da Ornella Favero. Come ha scritto qualche mese fa Patrizio Gonnella sul Manifesto «Ristretti Orizzonti è un’associazione a cui dobbiamo tutti qualcosa. Ha messo in piedi una redazione composta da detenuti che informa l’Italia intera su quello che accade nelle prigioni e nelle aule di giustizia italiane. La newsletter da loro prodotta è un patrimonio di notizie, di documenti, di storie a disposizione di giornalisti, operatori, volontari, esperti, studenti» (Ristretti orizzonti, larghe vedute – Il Manifesto).
Leggi Tutto
1 2 3 29