GIORNALI2011

Il Riformista, 27 ottobre 2011 – Appello deputati per Timoshenko

Liberare immediatamente Julia Timoshenko e permettere alla leader dell’opposizione filo-occidentale di Kiev di poter svolgere attivamente la propria attività politica. Lo chiedono con un appello bipartisan promosso dal vicepresidente dei deputati Pd, Alessandro Maran, tutti i rappresentanti dei gruppi parlamentari di Montecitorio. Detenuta dal 5 agosto scorso, la Timoshenko è stata condannata a 7 anni di carcere per abuso di potere nonostante l’alto rappresentante per la Politca estera dell’Ue avesse dichiarato che i rapporti tra l’Unione e l’Ucraina sarebbero stati fortemente compromessi qualora la Timoshenko fosse stata condannata senza piena garanzia dei suoi diritti fondamentali. “Quanto sta accadendo in Ucraina – si legge nell’appello – appare una grave violazione dei principi generali del diritto penale e contrasta con i valori fondamentali di democrazia e stato di diritto su cui l’Unione europea si fonda”.”Chiediamo pertanto al Governo ucraino la liberazione immediata e incondizionata di Julia Timoshenko e ai responsabili politici, ai rappresentanti istituzionali, e a tutti i democratici europei di firmare questo appello, nella speranza di vedere nuovamente rispettati i diritti fondamentali dell’uomo, quali valori universali”. L’appello è firmato da Alessandro Maran (Pd), Roberto Antonione(Pdl), Giampaolo Dozzo (Lega Nord), Ferdinando Adornato (Udc), Fabio Evangelisti (Idv), Aldo Di Biagio (Fli) Matteo Mecacci (Radicali), Silvano Moffa e Massimo Calearo (Popolo e territorio), Giuseppe Giulietti (Misto), Pino Pisicchio (Misto Api), e dai Democratici Sesa Amici, Federica Mogherini, Franco Narducci, Francesco Tempestini e Walter Veltroni.

You may also like
qdRmagazine, 26 aprile 2011 – Il fardello degli Usa
qdR magazine settimanale di propaganda riformista, numero 33 del 25 ottobre 2011 – Per tornare a crescere
qdR magazine settimanale di propaganda riformista, numero 29 del 27 settembre 2011 – Più coraggio su province e comuni