IN PRIMO PIANO

“Bridges and Borders” – Venerdì 21 ottobre 2016

Venerdì 21 ottobre parteciperò all’incontro “Bridges and Borders”, organizzato dall’Accademia Europeista del Friuli Venezia Giulia. L’incontro avrà inizio alle ore 17 e si terrà a Gorizia, presso la Sala Convegni del Best Western Gorizia Palace in Corso Italia n. 63.
“A quasi sessant’anni dalla firma del Trattato di Roma – scrivono nell’invito gli organizzatori – il processo di integrazione europea, caratterizzato da una espansione continua, ha finito con il riguardare ben 28 Paesi. Nel contempo, si è assistito all’aggravamento di una crisi che si è manifestata sia nell’economia che nella società con il fenomeno delle migrazioni di massa. La debolezza di una risposta europea ha viceversa favorito la tendenza al ritorno verso lo stato nazionale con il ripristino dei confini in vari Paesi europei. Con “Bridges and Borders” si vuole invece porre l’accento sul comune denominatore del consenso verso l’idea di collaborazione e maggiore integrazione europea, vale a dire verso la costruzione di ponti e non di barriere”.
Così il programma: “Dopo i saluti del Presidente dell’Accademia Europeista Claudio Cressati e delle autorità sono previsti gli interventi di: Lino Sartori, filosofo e docente universitario; Alessandro Maran, Senatore della Repubblica; Drago Kraljevic, già Ambasciatore della Repubblica di Croazia; Willibald Richter, già Segretario Generale dell’Europazentrum di Graz (Austria). Concluderà l’incontro lo scrittore Veit Heinichen. A moderare la discussione sarà Pio Baissero, Direttore dell’Accademia Europeista del Friuli Venezia Giulia”.
acceurop
You may also like
Giudici e PM: meglio distinguere – Il Riformista, 18 febbraio 2022
Londra rafforza l’arsenale nucleare. Perché mai? – Il Riformista, 29 marzo 2021
La politica è potere. E per cambiare davvero le cose bisogna alzarsi dal divano e prendere la politica sul serio – ilcaffeonline, 3 febbraio 2021